Snowmet - Life is a Snowflake

Category: Manifestazioni, Prodotti e servizi, Risultati

Apertura pista fondo Valgrisenche

APERTURA PISTA FONDO DI VALGRISENCHE

Sabato 12 novembre 2016, grazie alle nevicate degli ultimi giorni e ad un puntuale e prezioso lavoro dei nostri operatori piste, è aperto un anello di circa 2km nel comprensorio sciistico di Valgrisenche.

In anticipo rispetto alle previsioni di apertura, invitiamo pertanto tutti gli amanti degli sci stretti a venire a trovarci per prepararsi al meglio alla stagione sportiva.

 

Skivalgrisenche: il divertimento è per tutti!

 

La Magdeleine tra le “grandi”

La Magdeleine tra le “grandi” stazioni delle Alpi

In un articolo apparso su Professione Montagna, prestigiosa rivista dedicata al mondo della montagna nonché organo ufficiale dell’Associazione Maestri di sci Italiani, La Magdeleine viene presa a titolo di esempio per gli investimenti fatti nell’ambito del divertimento sulla neve rivolto alle famiglie.

Nell’articolo La Magdeleine viene presa ad esempio davanti a tante prestigiose stazioni delle Alpi come Bormio, Livigno, Andalo, San Domenico, solo per citarne alcune. Un riconoscimento che corona una stagione ricca di soddisfazioni che ha fatto registrare, nonostante le difficoltà di un clima non propriamente invernale, un incremento delle persone che hanno scelto di visitare questa piccola perla delle Alpi.

Un riconoscimento che ovviamente non arriva per caso ma è stato frutto del grande lavoro portato avanti dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la nostra Società che gestisce il comprensorio ed il contributo di tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, in particolare la società che ha fornito gli allestimenti – GEA Fun Specialist.

Grazie a chi anche solo per un giorno è venuto a farci visita ed ha contribuito in parte al successo di questa difficile ma splendida stagione!

ProfessioneMontagna_nr131_marzo_aprile_2015

Il nuovo Parco giochi sulla neve di La Magdeleine

Il nuovo Parco giochi sulla neve di La Magdeleine

Questa stagione invernale ha regalato poca neve naturale alle stazioni sciistiche sotto quota 2000m e molte località hanno faticato ad aprire piste ed impianti agli sciatori. Per tutti questo è stato possibile grazie alla neve artificiale, sparata sulle piste dai “cannoni”, con spese molto alte e non sempre con risultati apprezzati dagli sciatori (che si sa, preferiscono la neve caduta dal cielo ad imbiancare il paesaggio). Senza considerare i problemi di sicurezza che piste scarsamente innevate inevitabilmente propongono.

La Magdeleine, piccolo gioiello alpino nella valle del Cervino, ha deciso di investire in un’offerta neve diversa dalla classica stazione sciistica, proponendo una valida alternativa alle mete limitrofe più blasonate. I numeri stanno premiando questa scelta, con presenze di oltre il 10% in più rispetto alla scorsa stagione, che pure aveva regalato molta neve ed aveva permesso di aprire tutti gli impianti e le piste. E questo risparmiando sui costi di gestione.

Un modello che pare utopia ma che, grazie all’Amministrazione Comunale che ha creduto nel progetto, ad una gestione attenta delle risorse e ad una mirata campagna di informazione e promozione, sta mostrando i suoi frutti. Un esempio per molte piccole località di montagna che trovano difficoltoso ritagliarsi un spazio nell’ormai apparentemente saturo mercato della neve.

Contattaci per maggiori informazioni e seguici anche su www.visitlamagdeleine.it.

Estate 2014

| 0 Comments

Estate 2014

L’andamento dell’estate 2014

L’estate meteorologica inizia il 1 giugno e termina il 31 agosto di ogni anno. E’ proprio in questo periodo che si concentrano i grandi movimenti turistici verso le località di villeggiatura. All’inizio della stagione estiva 2014 le previsioni sulla domanda turistica nelle località di montagna era poco incoraggiante: si stimava una riduzione in linea con i consumi, complice una crisi economica che non ha perso mordente. Se a questa situazione già complessa si aggiunge poi la variabile meteorologica che, nel settore turistico montano più che in altri, influenza sensibilmente la presenza turistica, ne deriva un quadro non molto confortante.

Purtroppo i dati di fine stagione hanno confermato le previsioni, a causa anche di una situazione meteorologica decisamente poco estiva. L’immagine mette a confronto l’estate 2014 con quella dell’anno passato, analizzando l’andamento delle presenze e confrontandolo direttamente con l’andamento delle temperature medie mensili e con il numero di giorni di maltempo.

Confronto_estate

 

Come si può notare ad un giugno che ha generalmente mantenuto il numero di presenze, in termini assoluti comunque poco significative considerando che il periodo di ferie tradizionale resta concentrato nei mesi di luglio e agosto, hanno fatto seguito grosse contrazioni nei mesi successivi, in particolare nel mese di luglio. Senza dubbio l’andamento meteorologico ha fatto la sua parte, con temperature medie mensili più basse di un 10% rispetto ad un’estate “normale” e con più della metà dei giorni con tempo generalmente brutto.

Abbiamo però voluto confrontare tra loro alcune delle attività svolte nei comprensori gestiti dalla Snowmet Srl e qualche sorpresa l’abbiamo avuta. Nel grafico che segue si evidenzia come anche nei mesi di luglio ed agosto 2014, confrontati con lo stesso periodo dello scorso anno, ci sia stato un incremento degno di nota nella frequentazione dei campi da tennis, grazie a nuove proposte presentate proprio nell’estate 2014 (scuola tennis) e ad investimenti fatti nel miglioramento dei campi esistenti.

Campitennis

In questa situazione assai complicata sono dunque almeno due i fattori che possono influenzare positivamente il mercato turistico di una località: capacità imprenditoriale e qualità dei servizi.

La nostra forte vocazione imprenditoriale e la capacità della Snowmet Srl di creare forti collaborazioni con tutti gli operatori del territorio (strutture ricettive, operatori turistici, scuole, ecc.), sono senza dubbio elementi che possono contribuire a mantenere e migliorare l’offerta turistica di una località. La situazione è ovviamente migliorabile e il pesante calo di presenze in montagna fatto registrare durante l’estate 2014 indica che la strada da fare è ancora lunga.

Siamo però sicuri che quanto intrapreso, pur trattandosi di un piccolo esempio, sia la direzione giusta da seguire per ridare entusiasmo ed attrattività alla montagna estiva.

(i dati si riferiscono alla località di Rhemes-Notre-Dame)

Bilancio stagione 2013/2014

| 0 Comments

IL BILANCIO DELLA STAGIONE 2013/2014

Testata

La stagione invernale appena conclusa ha rappresentato un importante banco di prova per la società Snowmet Srl che, oltre a dovere affrontare il collaudo e l’esercizio di un nuovo impianto di risalita realizzato in tempi molto ristretti, ha avviato la gestione di 3 nuove stazioni sciistiche in Valle d’Aosta.

A Rhêmes-Notre-Dame la costruzione della nuova seggiovia quadriposto ad ammorsamento fisso si è conclusa nel mese di novembre e, con il cantiere ancora in corso, la società ha dovuto garantire l’apertura della stazione nei tempi prestabiliti, cioè per il fine settimana dell’Immacolata. Il collaudo tecnico è iniziato il giorno 3 dicembre 2013 e si è concluso con la fase di pre esercizio in data 6 dicembre 2013. Sabato 7 dicembre 2013, con lo skipass gratuito per la giornata, la società ha ufficialmente aperto la nuova stagione invernale, dopo una lunga maratona per portare a termine tutti i lavori necessari per garantire piste sicure e ben innevate. L’inizio dell’inverno non si è di certo distinto per il clima favorevole: poca neve naturale e molte giornate con temperature miti hanno caratterizzato il mese di dicembre, rendendo ancora più difficoltosa l’apertura di stagione. Nonostante questo la stazione ha aperto con il 100% delle piste agibili e gli utenti hanno apprezzato lo sforzo della società. Con le festività di Natale, infatti, la località ha fatto registrare il tutto esaurito, nonostante il tempo meteorologico non sia stato di aiuto. Anche il mese di gennaio, normalmente difficile per le località turistiche di montagna, ha retto molto bene con numerosi sciatori e turisti che hanno approfittato delle promozioni organizzate in collaborazione con alcuni degli operatori turistici della località. Così la stagione è proseguita con numeri sempre interessanti, anche se, costante per questa stagione, il maltempo ha rovinato molti fine settimana.

fondo

In conclusione sono stati quasi 30.000 i primi ingressi registrati dagli impianti con oltre 215.000 passaggi: un 30% in più rispetto a quanto registrato la passata stagione! Il richiamo della nuova seggiovia e delle nuove piste ha sicuramente influito sull’incremento delle presenze ma, oltre a questo, l’attenta promozione e comunicazione che la società ha impostato già dalla scorsa stagione ha cominciato a dare i suoi frutti. Le brochure preparate dalla Snowmet Srl erano infatti già in distribuzione ad inizio luglio 2013, quando ancora non era aperto il cantiere della nuova seggiovia. Inoltre la società ha partecipato a numerosi workshop dedicati alla montagna innevata nel corso dell’autunno, confrontandosi con realtà spesso molto più importanti in termini di numeri e capacità, ma non da meno con proposte attrattive ed interessanti. Insomma, nonostante la stagione sia stata complicata per quanto riguarda le condizioni nivo-meteorologiche e per l’incognita del nuovo impianto e delle nuove piste, l’impegno della società, grazie anche alla collaborazione con alcuni operatori turistici ed in particolare con la Scuola di Sci, ha permesso di registrare una nuova stagione record!

Per quanto riguarda le altre località gestite dalla società, la soddisfazione è unanime.

GSJ

A Gressoney-Saint-Jean la pista di fondo è stata aperta in tempi record in data 22 novembre 2013, dando inizio ad una stagione che per il fondo nella località non ha eguali negli anni passati, con una gara di Coppa Europa preparata egregiamente per il 21 e 22 dicembre 2013 con scarsità di neve e chiusura dopo la metà del mese di aprile 2014. Per le altre due stazioni, Valsavarenche e La Magdeleine, basti ricordare che in quest’ultima l’incremento delle presenze è stato pari al 47%!

LM

Un bilancio di stagione, dunque, molto positivo e ricco di soddisfazioni che rinnova e conferma i risultati già ottimi della passata stagione e che ci fa capire di essere sulla strada giusta. Questa strada Snowmet Srl continuerà a percorrerla e per la prossima stagione sono già molti i progetti in fase di definizione.

Snowmet Srl, Life is a Snowflake!

Snowflake

This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.